Home » CLA – Acido Linoleico Coniugato. Che cos’è? NET Integratori
Cerchi qualcosa?
17 Nov

CLA – Acido Linoleico Coniugato. Che cos’è?

Il CLA è l’acido più abbondante di grassi polinsaturi (PUFA) nei tessuti umani e può verificarsi in diverse varianti chimiche (note come isomeri).
La maggior parte del CLA nei tessuti umani è di origine alimentare ed è ottenuto principalmente dalle carni e da prodotti lattiero-caseari.
I livelli di CLA negli alimenti vengono ridotti di moderni metodi di coltivazione e trasformazione degli alimenti, le diete moderne tendono ad avere livelli elevati di grassi saturi potenzialmente nocivi, e sono spesso insufficienti in PUFA benefico.
Il CLA non deve essere confuso con il GLA (acido gamma-linolenico), un altro PUFA essenziale e ottenuto da piante di enotera e borragine.

Studi scientifici sul CLA

Per quanto riguarda i livelli di grasso del corpo, studi clinici hanno dimostrato che l’integrazione di CLA ha ridotto significativamente i livelli di grasso corporeo in soggetti sani, senza alterare il peso corporeo totale. Inoltre è stato provato che il CLA porta ad una riduzione dell’appetito e a una significativa riduzione massa grassa in soggetti in sovrappeso, senza alterare il peso corporeo.
In pazienti clinicamente obesi l’integrazione del CLA riduce la massa grassa corporea.
Per le malattie cardiovascolari, uno studio clinico ha dimostrato un effetto cardioprotettivo dell’integrazione del CLA attraverso la riduzione dei livelli di trigliceridi nel sangue.
Inoltre l’integrazione del CLA porta benefici sulla gravidanza indotta da ipertensione, ed è stata valutata anche nella resistenza all’insulina associata alle malattie cardiovascolari.
Un elevato apporto di CLA nella dieta può ridurre anche il rischio di sviluppare il cancro al colon.
Il CLA:

  • Aiuta a modificare la composizione corporea, riducendo i livelli di grasso e conservare la massa muscolare.
  • Inibisce lo sviluppo di malattie cardiovascolari
  • Attenua il senso di appetito

2 Commenti »

  • avatar vincenzo barbaraci

    quali amnoacidi dovrei assumere io che sono un soggetto epilettico……grazie

  • avatar net-integratori

    Ciao Vincenzo per questo tipo di richiesta ti consigliamo solamente di rivolgerti al tuo medico

Commenti

Lascia un commento, o un trackback dal tuo sito. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Puoi utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza Gravatar. Se volete un' immagine come avatar, registrarsi al sito Gravatar.